cassapanche

La cassapanca è un tipo di mobile utilizzato per riporre oggetti. Il baule è anche noto come forziere e tipicamente realizzato in legno o metallo. La parola petto deriva dalla parola francese antico “cheste” o “chastre”, che significa “scatola”.

Persone interessate acquistare mobili in blocco potrebbero voler acquistare bauli perché possono usarli per scopi di archiviazione o esposizione. La cassettiera è una parte importante di ogni camera da letto, soggiorno o ambiente d'ufficio. Inoltre, la cassapanca può essere utilizzata come luogo in cui riporre oggetti come coperte e biancheria, capi di abbigliamento come maglioni e camicie, giocattoli, libri e altro ancora.

Spesso di forma rettangolare con quattro pareti e un coperchio rimovibile o incernierato, una cassapanca (nota anche come scrigno o kist) è un tipo di mobile utilizzato per riporre, principalmente oggetti personali. È possibile separare la zona interna.

Le prime casse documentate furono realizzate dagli antichi egizi intorno al 3000 a.C. con canne intrecciate o legno.

Un'antica cassapanca o scrigno veniva inizialmente utilizzata per riporre bellissimi vestiti, armi, cibo e oggetti importanti.

Le cassapanche basse venivano spesso utilizzate come panche durante il Medioevo europeo e il primo Rinascimento, mentre le cassapanche più alte fungevano da tavolini. Una cassapanca potrebbe essere utilizzata come superficie di scrittura adatta, posizionandola su un lato su qualsiasi tipo di tavolo grezzo, e l'interno potrebbe essere utilizzato per riporre strumenti di scrittura e altri materiali. come nel caso dello spagnolo Bargueo scrivania. La parte superiore della cassa di molte delle prime scrivanie portatili aveva il coperchio sul lato in modo che potesse essere utilizzata come superficie di scrittura una volta aperta.

Vedi anche  Modello di business

La tipica fascia di ferro che ricopriva il coperchio e il corpo della cassapanca veniva utilizzata da molte cassapanche europee per chiuderla a chiave. C'erano diversi tipi di bauli, come quelli a scatola quadrata e quelli con coperchio a cupola, ma erano tutti così unici che era impossibile classificarli. [3] Ciascuno ha un'estetica distinta per la decorazione. Ciascuno svolgeva una funzione distinta. Le casse a cupola, come quelle del XV-XVI secolo, avrebbero avuto tassi di sopravvivenza più lunghi poiché il design del coperchio avrebbe gettato via l'acqua e avrebbe dissuaso le persone dall'utilizzarle come sedili.

 

cassapanche

Hai già aggiunto 0 articoli al tuo bucket. Il limite sono gli articoli. Puoi aggiungere fino a 0 altri articoli.

Carrello